Furto

Rubano profumi e cosmetici da “Acqua e Sapone”, ma vengono subito bloccati: un arresto e una denuncia

ATT00004
5 mag 2017 - 10:46

LICATA - Ieri sera i carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Licata, nel corso di un servizio di controllo del territorio, hanno arrestato in flagranza Iosif Liviu Preda, 32enne cittadino romeno disoccupato, di fatto domiciliato a Licata, già noto alle forze dell’ordine, e hanno denunciato in stato di libertà alla procura della Repubblica una 16enne studentessa connazionale, poiché responsabili di concorso in furto aggravato.

In particolare i militari dell’arma sono intervenuti nella centralissima via Gela, dove hanno sorpreso i due cittadini romeni all’uscita dell’attività commerciale, “Acqua e Sapone”, in possesso di alcuni profumi e articoli cosmetici che avevano poco prima rubato dall’interno dell’esercizio commerciale e nascosto all’interno di uno in uno zaino, venendo però immediatamente bloccati dalla pattuglia dell’aliquota radiomobile e portati alla caserma dei carabinieri di Licata.

Gli arrestati, espletate le formalità di rito, sono stati portati nella loro abitazione in regime di arresti domiciliari, a disposizione dell’autorità giudiziaria in attesa dell’udienza di convalida.

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA