Furto

Rubano 200 chili di rame alle Ferrovie di Carini: arrestati due uomini

rame
20 lug 2016 - 07:28

PALERMO - La Polizia di Stato ha recuperato circa 200 chili di rame sottratto alle Ferrovie nella zona di Carini. 

Della ricettazione di quel rame dovranno rispondere due individui di 29 e 47 anni, rispettivamente di Carini e Palermo, “vecchie conoscenze” delle Forze dell’Ordine, proprio per analoghi precedenti.

Secondo quanto riportato da BlogSicilia, i due nei giorni scorsi è risultato abbiano venduto ad una ditta di smaltimento e demolizioni circa 200 chili di rame che erano stati sottratti alle Ferrovie, nella zona di Carini.

I poliziotti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, dopo avere appreso del furto, hanno avviato articolate indagini che li hanno portati a setacciare i principali demolitori cittadini.

Nell’area di pertinenza di una ditta di demolizione della zona ovest di Palermo, all’interno di un grosso container, i poliziotti hanno ritrovato svariate matasse di “oro rosso”, corrispondenti, per caratteristiche, a quello descritto in denuncia come rubato a Carini.

Grazie alla visione delle immagini registrate dalle telecamere del circuito chiuso della ditta ed all’analisi dei registri di presa in carico della merce è stato possibile risalire ai due pregiudicati.

Contattati dai poliziotti, i due hanno ammesso di aver consegnato quella grossa partita di rame, ma sulla sua provenienza hanno fornito dettagli poco credibili. Il rame è stato riconsegnato alle Ferrovie mentre i due sono stati denunciati per ricettazione.

Rossana Nicolosi



© RIPRODUZIONE RISERVATA