Arresto

Ruba portafotografie in argento, rame e ceramica al cimitero e finisce in manette

tombe
14 apr 2016 - 11:57

MONREALE - È stato sorpreso a depredare le tombe del cimitero. Per questo i carabinieri di Monreale hanno arrestato un individuo di 38 anni.

L’uomo è stato sorpreso all’interno del cimitero mentre era intento a staccare un portafotografie da una lapide. Immediatamente bloccato e perquisito dai militari, il trentottenne è stato trovato in possesso di altri due portafotografie in argento, trafugati poco prima e di due coltelli a serramanico.

Ed ancora, nascosti in un cespuglio vicino all’ingresso del cimitero, i carabinieri hanno rinvenuto altri venti portafotografie in argento, rame e ceramica, asportati dall’uomo.

Tra le foto oggetto di vilipendio vi era anche quella di un carabiniere in grande uniforme del secolo scorso. L’uomo è stato sottoposto agli arresti domiciliari in attesa del rito direttissimo.

In quella sede il giudice ha convalidato l’arresto e rimesso in libertà il 38 enne in attesa del processo.

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA