Arresti

Ruba un furgone con la merce, lo scoprono e lo uccidono: tre persone in manette

polizia notte-2
15 dic 2015 - 09:33

TRAPANI - La polizia e i carabinieri di Trapani e Palermo hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere per omicidio, aggravato dal metodo mafioso, nei confronti di Giovanni Domenico Scimonelli, 48 anni, Nicolò Nicolosi, 44 anni e Attilio Fogazza, 44 anni.

FOGAZZA Attilio-LOGHI-2 NICOLOSI Nicolò-LOGHI-2 SCIMONELLI

Il provvedimento rappresenta il completamento delle indagini che, lo scorso 26 novembre, aveva condotto al fermo dei due esecutori materiali dell’omicidio, Nicolosi e Fogazza.

Il Giudice per le Indagini Preliminari, infatti, accogliendo le richieste formulate dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Palermo, ha riconosciuto in Scimonelli il mandante e l’ideatore del delitto.

Quest’ultimo, ritenuto importante esponente della cosa nostra trapanese, non aveva perdonato la vittima, Salvatore Lombardo, per il furto di un furgone e di merce ai suoi danni.

Le indagini hanno dimostrato come l’imprenditore partannese, mosso dalla volontà di punire lo “sgarbo” subito da Lombardo, abbia coordinato tutte le fasi del delitto affidandone l’esecuzione a Fogazza e Nicolosi.

I fatti risalgono al 21 Maggio del 2009. Lombardo fu ucciso da due colpi di fucile cal.l2 all’ingresso di un bar.

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA