Indagini

Risulta in possesso di un arsenale, ma è morta da 6 anni: scatta una denuncia

Arsenale
11 mar 2017 - 13:18

CATANIA - Lei è morta da anni, ma risultava ancora in possesso di numerose armi. Ad approfittarne è stata la figlia.

Una storia anomala, emersa a seguito di alcune indagini della polizia, che ha scoperto la presenza di un vero e proprio arsenale all’interno della casa di Trecastagni della figlia.

Insospettiti dall’età anagrafica di una signora del 1922 (95 anni), che sarebbe dovuta essere in possesso di 8 pistole, 12 fucili e 2 coltelli antichi, gli agenti hanno svolto opportune indagini a seguito delle quali è emerso, in realtà, la donna era deceduta nel 2011.

20170310_134114-1 20170310_134215

Proseguendo nelle ricerche, si è potuto scoprire che le armi erano state trasportate in casa della figlia a Trecastagni. Per tale motivo si è proceduto al sequestro penale delle stesse ai fini della confisca e ad indagare in stato di libertà per detenzione illegale la figlia della deceduta.

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA