Lavoro

A rischio migliaia di metalmeccanici siciliani

A rischio migliaia di metalmeccanici siciliani: avanzato un contratto
A rischio migliaia di metalmeccanici siciliani: avanzato un contratto
28 nov 2016 - 19:19

CATANIAOltre 900 metalmeccanici siciliani rischiano di perdere il lavoro a causa del mancato investimento pubblico. È stato già proposto un contratto ma la Regione sembrerebbe bloccarne ogni strada.

L’idea è quella di migliorare le condizioni del lavoratore e di tutelarlo; previsti infatti numerosi riconoscimenti economici, uno fra i tanti l’estensione della sanità integrativa dall’1/10/2017 a tutti i lavoratori con contributo di 156 Euro a carico dell’azienda.

L’allarme è stato lanciato dalla Fim Cisl Sicilia, che oggi ha indetto un consiglio regionale a Catania proprio per parlare della problematica in questione a tutti i livelli istituzionali. Lo Stato può far ripartire le aziende siciliane. 

È necessario che s’intervenga al più presto proprio per porre fine al calvario che le famiglie stanno da tempo vivendo, salvaguardando il lavoro ed i lavoratori che si trovano in una situazione di totale instabilità economica. 

 

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA