Proposta

Rischio idrogeologico: i comuni della provincia di Catania chiedono misure urgenti

20151105_104714
5 nov 2015 - 13:35

ACIREALE - “Non possiamo più aspettare, il continuo rischio di dissesto idrogeologico che interessa il nostro territorio, deve essere analizzato e si devono trovare le soluzioni più idonee a scongiurare tali evenienze”. 

Con queste parole, il consigliere della città di Acireale, Giuseppe Calì, ha giustificato le ragioni che stanno alla base dell’incontro odierno al Palazzo del Turismo di Acireale.

All’ordine del giorno, la richiesta al governo regionale di intervenire con azioni concrete mirate alla tutela del territorio e della popolazione della provincia di Catania.

Presenti all’incontro circa 15 rappresentanti delle amministrazioni comunali dell’hinterland interessate dai disagi delle scorse settimane.

Si legge nel documento prodotto dalla rete dei comuni: “Considerato che la situzione idrogeologica del territorio è diventata un’emergenza che interessa tutta la Regione Siciliana, così come emerso anche dalle ultime piogge che hanno provocato ingenti danni non solo alle strutture pubbliche ma anche a quelle private…” si richiedono “al Presidente della Regione Siciliana interventi immediati e urgenti anche di carattere normativo in grado di consentire agli Enti locali di far fronte con efficacia ai continui eventi calamitosi verificatisi in questi mesi”.

Commenti

commenti

Marco Bua



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento