Sunia

Richiesta di incontro sulla morosità incolpevole alla Prefettura di Catania

palazzzo
29 apr 2016 - 19:34

CATANIA – Il Sunia (Sindacato unitario nazionale inquilini e assegnatari) di Catania ha inviato alla Prefettura un richiesta di incontro sulla morosità incolpevole, con l’obiettivo di lavorare insieme ai soggetti interessati a un accordo.

L’obiettivo di un protocollo alla cui definizione è necessario partecipino diversi soggetti con la regia della Prefettura, è quello che si è già raggiunto in molte provincie italiane, a partire da Bologna, città che ha aperto la strada ad un percorso che potrebbe garantire il passaggio da casa a casa per le migliaia di famiglie che restano senza un tetto – spiega la segretaria del Sunia, Giusi Milazzo -. Solo qualche giorno fa anche a Milano, grazie all’intervento attivo delle istituzioni, si è sottoscritto un validissimo accordo. Crediamo che a Catania ci siano le energie e le intelligenze necessarie per prendere spunto dalle buone pratiche di altri territori; esiste per questa città l’opportunità di uscire da una condizione che condanna la città, le classi sociali più deboli ad una emarginazione sempre più evidente. La vicenda del mancato utilizzo dei Fondi per la morosità è emblematica, sia a livello regionale che provinciale, di un’incapacità endemica a spendere i fondi disponibili nonostante ce ne sia una grande necessità. Ancora più grave se si pensa che molte delle risorse potrebbero servire per migliorare le condizioni di vita di chi vive in forte disagio sociale. Quasi una rassegnazione e una supina accettazione ad un destino segnato di marginalità. Per questo chiediamo alle istituzioni un’assunzione piena di responsabilità“.

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA