Avventura

Alla ricerca della felicità: a 8 anni scappa e prende il treno per vedere il padre

stazione-treni-palermo
20 ott 2016 - 13:06

PALERMO - Un viaggio per cercare la felicità e coronare un desiderio nascosto per anni. È la storia di un piccolo di 8 anni, che ha deciso di prendere il treno per raggiungere il padre e vederlo per la prima volta.

Il figlio lo voleva da tanto tempo, così ha deciso di scappare da scuola e prendere un treno che lo portasse da Termini Imerese a Palermo. Così, all’uscita, piuttosto che prendere la via di casa, ha deciso di recarsi alla stazione, senza dire niente a nessuno.

Il viaggio è andato nei migliori dei modi: è salito sul treno ed è sceso alla stazione di Palermo Centrale. Una nuova realtà per lui, forse troppo grande. Così, gli è stato difficile trovare il padre, per poi cominciare a piangere. Immediato l’intervento della polizia ferroviaria, che, inizialmente, non ha trovato nessuna risposta a come un bambino così piccolo potesse trovarsi da solo a Palermo. 

Quando però, una volta presa confidenza, il piccolo ha raccontato la sua storia, gli agenti hanno potuto contattare la madre e riportare indietro il figlio.

Andrea Lo Giudice



© RIPRODUZIONE RISERVATA