Scuola

Riacquistati i pc rubati all’istituto San Domenico Savio, Albo: “Rafforzata la sicurezza per evitare altri furti”

Comunicato stampa-559-Computer alla Savio
5 mag 2017 - 11:00

SAN GREGORIO - 15 nuovi pc sono stati acquistati grazie ai fondi del comune di San Gregorio per l’Istituto comprensivo statale “San Domenico Savio”, a cura dell’assessorato per le Politiche scolastiche.

I nuovi computer, già configurati e installati, serviranno a sostituire quelli sottratti lo scorso dicembre da alcuni balordi che avevano fatto irruzione nel plesso durante le vacanze natalizie e scassinato gli armadi delle Lim, le lavagne multimediali, rubando tutti i pc contenuti al loro interno.

Fu drammatico scoprire il furto, ma avevamo promesso di ristabilire la normalità didattica in brevissimo tempo – afferma l’assessore per la Pubblica istruzione, Ivan Albo - così, grazie all’efficiente ausilio della direzione della ‘Savio’ abbiano ricomprato i pc per i nostri bambini che già da giorni hanno ripreso con regolarità l’utilizzo digitale delle loro lavagne“.

L’episodio di dicembre non è stato isolato, più volte l’istituto scolastico è stato preso di mira dai ladri che hanno creato ingenti danni ai materiali didattici ed alla scuola.

Adesso abbiamo adeguato in sicurezza la scuola per evitare il ripetersi di quanto accaduto in precedenza – spiega il vice sindaco Albo - ho preteso che venissero installate telecamere a circuito chiuso in full hd e visione notturna collegate con le forze dell’ordine in aggiunta al sofisticato sistema d’allarme recentemente attivato in sinergia coi carabinieri“.

A consegnare le attrezzature elettroniche alla dirigente della “Savio”, Daniela Fonti, sono stati, oltre al sindaco, Carmelo Corsaro, l’assessore Albo e il presidente del consiglio comunale, Salvo Cambria.

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA