Associazioni

Rete centri Antiviolenza ha una nuova sede: inaugurazione il 16

Mostra fotografica rete centri antiviolenza
12 gen 2016 - 17:55

SIRACUSA - Sabato 16 gennaio (ore 16,30), con la presenza del procuratore capo Paolo Giordano, l’assessore regionale Micciché e il deputato regionale Vinciullo, verrà inaugurata la nuova sede associativa della Rete centri antiviolenza di Raffaella Mauceri.

La sede ha luogo in via Brenta, nei locali concessi in comodato d’uso dal Libero Consorzio Comunale di Siracusa, e si articola in 4 vani: la saletta d’attesa; la stanza riservata all’accoglienza delle utenti (gestita da un gruppo di psicologhe, pedagogiste e assistenti sociali); la stanza riservata ad un grande team di avvocate che offrono consulenza legale e la “sala rossa“, che ospiterà tutte le iniziative promosse dalla Rete (conferenze, seminari e corsi di formazione, work shop, videoclip, documentari …).

Di queste attività si occuperà il Gruppo Eventi, con responsabile Maria Scrofani, unione di volontarie preposta alle p.r..

La sede storica della rete, che rimane l’ex-onp della Pizzuta, sarà adibita ad ufficio di presidenza e gruppo amministrativo di questa associazione che con i suoi 16 presidi, avamposti sparsi sul territorio provinciale e le sue 150 volontarie è senza dubbio la più grande realtà siciliana contro la violenza di genere.

“Questa grande e bellissima sede – ha detto la presidente Raffaella Mauceri – costituisce il pubblico riconoscimento e il coronamento di vent’anni di duro lavoro, svolto con impegno e rigore”.

La Rete centri antiviolenza ha già accolto più di 1800 donne e include ben 4 associazioni regolarmente iscritte (Doride, Agave, Stonewall e Donna).

La rete inaugurerà inoltre una mostra fotografica di straordinaria creatività sul tema della violenza sulle donne, realizzata dall’Officina delle Visioni di Catania.

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento