Visita

Renzi a Lampedusa: “Orgogliosi di quest’isola”

Lampedusa1
25 mar 2016 - 19:26

LAMPEDUSA - “Lampedusa deve essere un luogo vivo e vissuto: non è la periferia dell’Italia, per noi l’isola è così centrale che oggi siamo qui. Abbiamo bisogno di risposte concrete”.

Sono queste le parole del premier Matteo Renzi nel corso dell’incontro con il sindaco di Lampedusa, Giusi Nicolini.

Renzi è giunto sull’isola per una riunione operativa in municipio sull’accoglienza ai migranti. Il premier è stato accompagnato dal ministro delle infrastrutture e trasporti Graziano Delrio.

“Quando siamo andati a Tunisi ci hanno detto di essere più vicini all’Italia loro che Lampedusa. Abbiamo un elenco di cose da fare insieme con l’aiuto dell’Unione europea. Sicuramente l’isola non ha un compito facile essendo città di frontiera, ma ci rende orgogliosi”.

“Questo luogo ha unito la bellezza geografica dei luoghi alla bellezza dei propri abitanti. Questo luogo oggi vuole essere considerato per quello che è: una porta d’Europa ma anche un luogo dove poter vivere bene” ha concluso il presidente del consiglio.

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA