Denuncia

Avevano rapinato un’agenzia assicurativa e stavano “studiando” il prossimo colpo: sgominata banda criminale

poliziadistato
16 giu 2017 - 10:24

PALERMO - Rapinano una banca in tre ma solo uno di loro era stato subito arrestato e fermato. Difficile però farla franca per gli altri due partecipanti, Pietro Calia, 32 anni e Gianluca Terranova, 40 anni, che erano scappati con un bottino ben misero dall’agenzia assicurativa UNIPOL di corso Turkory: 1.200 euro e qualche assegno bancario.

I fatti che risalgono al 24 febbraio scorso hanno visto una lunga serie di indagini da parte della polizia che è riuscita a incastrare i due uomini solo qualche giorno fa.

Sono state le frequentazioni del già arrestato Lorenzo Pizzo che hanno reso possibile risalire agli altri due rapinatori, tramite un’accorta attività di indagine da parte della polizia che ha visto l’utilizzo di intercettazioni ambientali e telefoniche. Come è emerso dalle intercettazioni, entrambi gli uomini, che annoverano numerosi precedenti penali e pregiudizi di polizia per reati contro il patrimonio, programmavano di compire il prossimo colpo.

Il quadro accusatorio particolarmente grave e solido ha consentito così di denunciare i soggetti alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Palermo che, condividendo le conclusioni investigative della polizia giudiziaria, ha richiesto al competente giudice per le indagini preliminari la misura cautelare a carico degli autori del reato.

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA