Irruzione

Rapina a mano armata in gioielleria dei “Portali”: tre ragazzi in manette. VIDEO

Rapina Portali
23 giu 2017 - 10:52

CATANIA - Lo scorso 22 giugno pomeriggio, i carabinieri hanno arrestato tre indagati per il delitto di rapina aggravata commesso il 24 febbraio 2017. I malviventi fecero irruzione nella gioielleria “Carassale Gioielli” all’interno del centro commerciale “I Portali” di San Giovanni La Punta.

L’attività di indagine, avviata immediatamente dopo l’episodio, avvenuto verso l’ora di pranzo, si è basata sulle registrazioni di numerosi apparati di video sorveglianza, presenti sia all’interno del parco commerciale, che lungo il percorso seguito dai rapinatori per darsi alla fuga.

Attraverso un’accurata analisi delle immagini registrate è stato possibile scoprire che dopo il furto, i malviventi, immediatamente dopo essersi dati alla fuga, si sono incontrati in una via vicino a “I Portali”, dove li attendeva un complice a bordo di un’auto.

L’identificazione di tale veicolo e la successiva analisi dei dati risultanti dal sistema di localizzazione satellitare installato sullo stesso, hanno permesso di identificare i tre soggetti. Gli arrestati: Michelangelo Grasso, 24 anni, e altri due ragazzi, uno di 26 e l’altro di 25 anni.

I rapinatori sono stati rinchiusi nel carcere di piazza Lanza.

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA