Carabinieri

Ragusano a Floridia si finge poliziotto, arrestato

Floridia Panorama
22 ott 2014 - 18:00

FLORIDIA – I carabinieri della Tenenza di Floridia nella giornata di ieri pomeriggio hanno tratto in arresto in flagrante per il reato di resistenza a pubblico ufficiale, Giorgio Covato, ragusano di 34 anni, pregiudicato.

Covato

L’arresto è scaturito da un indagine a seguito di una denuncia presentata da una donna per truffa. L’uomo infatti nella giornata precedente era entrato nel negozio della vittima e qualificandosi come poliziotto si era fatto consegnare la somma di 200 euro per un presunto torneo di calcio tra le forze di polizia.

Covato proponeva a quel punto di ritornare da lei il giorno seguente per proporle l’acquisto di un banco frigo ad un prezzo conveniente. A quel punto i carabinieri, che nel pomeriggio avevano preso la denuncia della signora vittima della truffa, mettevano in atto un servizio di appostamento nei pressi del negozio. Una volta giunto sul posto Covato veniva avvicinato dai due carabinieri che qualificandosi gli intimavano di spegnere il motore dell’auto e scendere, ma l’uomo accelerava bruscamente tentando anche di investire uno dei due militari posizionatosi di fronte all’autovettura. Solo la prontezza di riflessi dello stesso gli permetteva di evitare l’impatto.

Dopo un breve inseguimento per le strade di Floridia Covato veniva bloccato e dopo le formalità di rito in caserma veniva condotto e rinchiuso nella casa circondariale di Cavadonna in attesa di giudizio. Per lui oltre all’arresto per resistenza è scattata anche la denuncia a piede libero per il reato di truffa.

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento