Amministrazione

Ragusa: intervento sull’illuminazione pubblica e strada intitolata a Laila Busacca

20160125_113355
10 mar 2016 - 17:33

RAGUSA - Una spesa di quasi un milione e cinquecento mila euro per un intervento di riqualificazione energetica degli impianti di illuminazione comunali ormai obsoleti. Succede a Ragusa e Marina di Ragusa dove nello specifico esistono ancora lampade a vapore di mercurio o SAP, che emettono un elevato grado di inquinamento luminoso.

Parliamo di un intervento che come racconta l’assessore comunale ai lavori pubblici Salvatore Corallo, prevede la sostituzione con duemila lampade a led in grado di garantire maggiore efficienza e che consentiranno un ulteriore e importante risparmio in termini di consumi di energia elettrica per le casse del Comune.

Sempre per volere dell’amministrazione comunale di Ragusa, la strada che attualmente è denominata Via 520, verrà intitolata a Laila Busacca, una ragusana di 29 anni prematuramente scomparsa nel 2014 a causa di un aneurisma cerebrale.

La cerimonia di intitolazione della via “Laila Busacca – donatrice d’organi”, avverrà sabato 12 marzo alle ore 11,30. 

Questa decisione è stata presa proprio dalla Giunta Municipale a seguito di una richiesta presentata lo scorso anno al sindaco Federico Piccitto dall’ex presidente del Consiglio Comunale Giovanni Iacono che ha proposto di intitolare una via cittadina alla ragazza donatrice d’organi.

È proprio grazie all’espianto di alcuni organi alla giovane donna che è stato possibile ridare un futuro e speranza di vita a cinque pazienti in lista di attesa per il trapianto. 

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA