Criminalità

Due ragazzi arrestati dopo una rapina in farmacia da un poliziotto fuori servizio

polizia di stato
21 feb 2016 - 13:52

PALERMO - Ha avuto l’epilogo che tutti avrebbero sperato il rocambolesco inseguimento a piedi avvenuto ieri sera a Palermo. A finire in manette i due palermitani Cristian Valenti di 24 anni e Raffaele Cottone di 23, responsabili della rapina ai danni della farmacia Borsellino,  in via Gustavo Roccella .

Il successo dell’operazione, condotta dal commissariato di polizia di Porta Nuova, si e avuto grazie all’intervento di un poliziotto fuori servizio che accortosi dei due scesi da un motorino, con targa occultata, avevano fatto ingresso nella farmacia indossando dei caschi.

Il poliziotto avendo capito immediatamente le loro li ha cercato di fermarli con “Alt polizia” e, in contemporanea, ha avvertendo i colleghi del commissariato.

I due ragazzi, impauriti, hanno abbandonato il mezzo, appartenente a Raffaele Cottone, fuggendo a piedi all’arrivo della volante di polizia. È cosi iniziato un inseguimento a piedi conclusosi con l’arresto dei due rapinatori, il primo stato fermato in Via Biliardello e il secondo in via San Raffaele Arcangelo.

La refurtiva, consistente in 150 euro, è stata recuperata insieme al motorino, tra l’altro privo di copertura assicurativa. Non è stata ritrovata, invece, la pistola utilizzata dai due giovani durane la rapina.

Francesca Guglielmino



© RIPRODUZIONE RISERVATA