Polizia

Solo questura di Catania offre “Passaporto Subito”

20160120_111056
20 gen 2016 - 16:01

CATANIA – “Nel 2015 è stato registrato un aumento del 306% delle contravvenzioni per i conducenti di moto sprovvisti di casco. Resta che la causa principale degli incidenti stradali sono la disattenzione e l’assunzione di sostanze stupefacenti, per questo nell’ultimo anno abbiamo impiegato circa cento pattuglie in più facendo grandi passi in avanti”.

Commenta così Luigi Di Maio, dirigente della sezione polizia stradale, i grandi risultati dell’anno che si è appena concluso riguardo al lavoro della sezione di polizia stradale di Catania e i distaccamenti di Caltagirone e Randazzo.

Non esiste differenza tra il giorno e la notte per gli agenti che lavorano su Catania e provincia i quali, negli ultimi mesi, hanno elevato il numero dei controlli dai 44.095 del 2014 a 46.974 nel 2016.

“Quest’anno sono più di 20 mila i i conducenti che sono stati controllati con l’etilometro a fronte dei 17 mila dell’anno passato – aggiunge Di Maio -. Abbiamo superato la difficoltà di sottoporre gli automobilisti al controllo per l’assunzione delle sostanze stupefacenti perché da novembre 2015 disponiamo di un’apparecchiatura grazie alla quale, in presenza di un medico, riusciamo a testare gli automobilisti con un semplice prelievo di saliva”.

Ma non sono finite qui le piacevoli sorprese perché come dichiara la dottoressa Marilisa Giaquinta, dirigente divisione polizia amministrativa “solo la questura di Catania permette di ottenere il passaporto subito”.

In sostanza, per coloro ancora non lo sapessero, collegandosi col sito della questura di Catania e cliccando sulla voce “passaporto subito” è possibile compilare un modulo che permette di ottenere in pochissimi giorni il documento e questo è un particolare servizio che offre solo la questura del capoluogo etneo.

 

Commenti

commenti

Vittoria Marletta



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento