Legalità

Questore di Catania incontra associazioni antiracket

questore
2 apr 2015 - 17:16

CATANIA - Il questore di Catania Marcello Cardona, ha incontrato stamani i rappresentanti delle associazioni antiracket, antiestorsione e antiusura di Catania e provincia. Sono intervenute le associazioni Libero Grassi, Carlo Alberto Dalla Chiesa, Rosario Livatino, Nicola D’Antrassi, Alfredo Agosta, Ugo Alfino, Francesco Borzì, Rocco Chinnici, e Libera Impresa, assieme al FAI, all’ASAAE, all’ASIA, alla ConfCommercianti di Grammichele, all’Ambulatorio Antiusura Onlus, all’Associazione “Obiettivo Legalità”, alla Fondazione Beato Cardinale Dusmet e ad Addiopizzo provenienti dai territori di Randazzo, di Paternò, di Grammichele, di Acicastello, di Caltagirone, di Sant’Agata li Battiati, di Belpasso, di Scordia, di Fiumefreddo di Sicilia e di Acireale.

Ai convenuti, il questore ha sottolineato l’impegno della Polizia di Stato nel contrasto al fenomeno estortivo, sia sul fronte della prevenzione e del controllo del territorio sia sul piano delle attività investigative. Ha ribadito, inoltre, la necessità di una azione congiunta con le stesse associazioni affinché gli imprenditori, motore dell’economia della provincia, possano giungere sempre in numero maggiore alla denuncia delle azioni estortive, sentendosi anche più sicuri che gli autori vengano individuati e colpiti da provvedimenti giudiziari e amministrativi.

A tal proposito il questore ha evidenziato come sia stato anche dato impulso all’azione amministrativa volta all’avvio delle procedure per le confische dei beni alla criminalità organizzata.

Le associazioni intervenute hanno ringraziato il questore per l’incontro che è stato ritenuto proficuo e per l’azione profusa dalle forze dell’ordine ribadendo la necessità di azione congiunta, nello spirito di collaborazione tra tutte le istituzioni che riesca a coinvolgere anche i cittadini per l’affermazione della legalità su tutti i fronti.

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento