Droga

“Quanta ne vuoi?” e manette ai polsi: tra i clienti del pusher un carabiniere

arresto Hanchi
12 mag 2017 - 12:48

CATANIA - Svolge la sua attività di spacciatore, munito di vedette e addirittura di cassiere, ma mentre riceve i clienti messi in fila, tra loro spunta un carabiniere che alla sua domanda “quanta ne vuoi?” prende le manette e gliele attacca ai polsi.

La vicenda è successa questa notte a Catania, in un porticato di viale S.Teodoro, nel quartiere Librino, e ha per protagonista Gianluca Hanchi, 21 anni, che è stato così arrestato dai carabinieri per spaccio e detenzione illecita di sostanze stupefacenti.
HANCHI GIANLUCA  droga LupiIl giovane pusher, protetto da due vedette e coadiuvato da un cassiere personale, stava ricevendo i clienti, ma i militari lo avevano osservato a distanza. Così uno di loro si è accodato agli assuntori in fila e con il denaro in mano si è presentato davanti allo spacciatore che, dopo avergli posto la domanda, è stato ammanettato, mentre le vedette e il cassiere sono riusciti a fuggire.

La successiva perquisizione ha consentito di ritrovare 125 grammi, suddivisi in 67 dosi, di marijuana e la somma in contanti di 30 euro. La droga e il denaro sono stati sequestrati mentre Hanchi, in attesa dell’udienza di convalida, è stato posto agli arresti domiciliari.

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA