Lavori

Pulizia e miglioramenti nel cimitero di San Giovanni Galermo

5 nov 2016 - 18:26

CATANIA - Prosegue il lavoro del vice presidente della municipalità di “Cibali-Trappeto Nord-San Giovanni Galermo” Giuseppe Zingale, del presidente Emanuele Giacalone e del consigliere Santo Arena per migliorare il quartiere e dotarlo di tutte le infrastrutture necessarie a renderlo più sicuro e vivibile.

La visita del Sindaco Bianco, durante la commemorazione dei defunti, nella camposanto di via Misericordia è servita a fare il punto sulla situazione riguardante il cimitero di San Giovanni Galermo. Un sito antichissimo che necessita di grandi interventi strutturali. L’impegno  del presidente e del vicepesidente della IV municipalità Emanuele Giacalone e Giuseppe Zingale e del consigliere Arena ha portato al rifacimento dei bagni, alla manutenzione e alla pulizia del sistema fognario e alla dotazione, per tutti i cittadini, di nuovi annaffiatoi che serviranno a curare meglio i fiori che parenti ed amici depongono quotidianamente sulle tombe dei propri cari.

L’obiettivo è di continuare su questa strada. Il cimitero necessita di altri importanti interventi su cui ci si sta concentrando con l’aiuto e la collaborazione di volontari e semplici cittadini. Una questione importante è l’eliminazione dei cavi elettrici tra le tombe, sempre alla portata di chiunque, e la ristrutturazione dei loculi danneggiati.

Capitolo a parte spetta poi alla pulizia continua, a scadenze ben precise, dell’impianto interno per il deflusso delle acque piovane. Un’opera che si è resa indispensabile per risolvere il problema e i danni legati ai continui allagamenti. Si tratta di lavori mai intrapresi negli ultimi anni e che comportano un impegno non indifferente da parte della municipalità e dell’amministrazione comunale. Lavoro di sinergia, tra Palazzo degli Elefanti e IV circoscrizione, che oggi punta ad ottenere il via libera per l’ampliamento del camposanto di via Misericordia attraverso l’acquisizione dei terreni abbandonati circostanti.

 

 

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA