Violenza

Pugni e schiaffi all’ex moglie al Pronto Soccorso del Vittorio Emanuele

vittorio-emanuele-catania
28 ott 2016 - 08:44

CATANIA – Aveva accompagnato il figlio al Pronto Soccorso dell’ospedale Vittorio Emanuele perchè vittima di un incidente stradale in cui è rimasto ferito ma, insieme al giovane, a curar le lesioni è stata anche la madre, presa a pugni e schiaffi dall’ex marito.

L’uomo, R.Z. di 43 anni, è finito in manette e, in attesa del processo per direttissima, è stato posto ai domiciliari.

L’ennesimo litigio che ha fatto scaturire l’ira dell’ex marito denunciato in passato, tra l’altro, dalla donna per atti persecutori. Proprio per questo era stato emesso un divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dall’ex moglie.

Sconosciuti i motivi del litigio. La vittima è stata giudicata guaribile in 45 giorni. 

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA