Frode

Prova a prelevare 2mila euro con documenti falsi: arrestato per truffa

Autosave-File vom d-lab2/3 der AgfaPhoto GmbH
31 mag 2017 - 11:39

PALERMO – Si reca all’ufficio postale di Bagheria e tenta di prelevare 2mila euro con una carta prepagata collegata ad un conto corrente precedentemente aperto. La richiesta ha, però, insospettito i dipendenti dell’ufficio postale che hanno prontamente richiesto l’intervento dei carabinieri.

Per questa ragione, lo scorso 25 maggio i carabinieri di Bagheria hanno arrestato Luigi Gebbia, palermitano di 64 anni, per il reato di tentata truffa, possesso e fabbricazione di documenti falsi e sostituzione di persona.

Luigi Gebbia, 64 anni

Luigi Gebbia, 64 anni

I militari infatti, giunti sul posto, hanno perquisito l’uomo che è stato trovato in possesso anche di una carta d’identità contraffatta utilizzata pochi giorni prima in un’altra truffa ad una finanziaria per un ammontare di diecimila euro.

Il 64enne è stato accompagnato al tribunale di Termini Imerese per il rito direttissimo ed è stato in seguito sottoposto agli arresti domiciliari.

Commenti

commenti

Collaboratore Newsicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA