Sanità

Nuovo Pronto Soccorso al Garibaldi centro sempre più probabile

giorgio santonocito, stefano passarello e uil
22 dic 2015 - 17:21

CATANIA – Se ne parla da anni e forse adesso le parole sembrano diventare fatti. Si tratta del nuovo Pronto Soccorso del Garibaldi centro.

In sostanza il direttore generale dell’Arnas Garibaldi, Giorgio Santonocito, ha incontrato questa mattina una delegazione del sindacato UIL Funzione Pubblica guidata dal segretario provinciale Stefano Passarello.

Durante la visita sono state affrontate alcune questioni inerenti la gestione aziendale e strutturale, soprattutto in relazione alle esigenze del personale del comparto, puntando l’attenzione in particolar modo sulla nuova organizzazione dell’area dell’emergenza.

“Con l’avvicinarsi della chiusura del Pronto soccorso del Vittorio Emanuele ha detto Passarello è evidente il rischio che la struttura del Garibaldi diventi punto di riferimento per l’intero centro storico, con un afflusso di utenza che l’assetto attuale non sembra in grado di supportare. Serve agire con raziocinio e con un piano cronologico ben preciso, senza lasciare nulla al caso, puntando anche sul potenziamento del personale di servizio”.

A tal proposito, tra le tematiche trattate vi è stata anche quella dei tempi per il completamento del nuovo Pronto soccorso del Garibaldi centro. “Siamo praticamente pronti per iniziare i lavori – ha ribadito Santonocito – e contiamo di chiuderli entro un biennio. Siamo anche consapevoli che fino ad allora dobbiamo reggere l’urto di un impatto sociale crescente e delicato. Ovviamente ci rimboccheremo le maniche fornendo di quanto necessario l’attuale struttura, sia dal punto di vista tecnico che da quello professionale”.

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento