Processo

Prima udienza per l’imprenditore Corallo: dipendenti manifestano a San Maarten. IL VIDEO

slot-machine-675-670x312
17 mag 2017 - 19:11

CATANIA - Si è tenuta nella giornata del 16 maggio, nell’aula di Giustizia del tribunale di St. Maarten, la prima udienza per la richiesta di estradizione avanzata dall’Italia dell’imprenditore catanese Francesco Corallo, azionista di riferimento della Global Starnet

L’imprenditore è accusato del reato di peculato. 

All’ingresso del tribunale, a supporto di Francesco Corallo, erano presenti circa 300 dipendenti che hanno dato vita ad una manifestazione. 

La richiesta dei lavoratori del gruppo facente capo a Corallo è quella del rilascio del titolare della società in cui lavorano al fine di salvaguardare la loro occupazione. A detta degli impiegati, l’imprenditore è sempre stato attivo nel settore del gioco lecito. 

Secondo le procedure giudiziarie in vigore nel Protettorato Olandese, i tempi previsti per il dispositivo finale di estradizione possono ragionevolmente essere stimati in dodici mesi.

 

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA