Lutto

Il presidente Mattarella a Trapani per il funerale della sorella, il duomo gremito di gente

Mattarella
2 lug 2015 - 10:57

TRAPANI – Il duomo di San Lorenzo a Trapani era gremito questa mattina per i funerali di Caterina Mattarella, sorella maggiore del capo dello Stato, presente al rito funebre con i nipoti Bernardo e Maria.

La sorella ultraottantenne del presidente della Repubblica era stata colpita da un ictus sabato ed è deceduta martedì.

Le esequie sono state officiate dal vescovo di Trapani, Fragnelli, dal vescovo di Acireale, Raspanti, e dal cardinale arcivescovo di Palermo, Romeo.

In chiesa molti esponenti politici, tra i quali il presidente della Regione, Rosario Crocetta, il vicepresidente dell’Assemblea regionale siciliana, Giuseppe Lupo, il capogruppo del Pd all’Ars, Baldo Gucciardi.

Tra le altre autorità, il procuratore della Repubblica Marcello Viola e il questore di Trapani, Maurizio Agricola, che ha sovrinteso all’ordine pubblico.

La cerimonia si è conclusa poco dopo le 11. Una piccola folla ha atteso davanti al Duomo l’uscita del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, che ha lasciato la chiesa dal portone centrale ed è salito in macchina assieme a una delle nipoti.

Caterina Mattarella, che i familiari chiamavano Mariella, era in vacanza a Castellammare del Golfo, il paese d’origine della famiglia, e dopo il malore era stata ricoverata nell’ospedale Sant’Antonio Abate, dove il capo dello Stato le aveva fatto visita sabato sera. 

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento