Ricostruzione

È precipitata dal quarto piano del parcheggio: svolta nelle indagini sull’incidente al Cavallotti

Fonte foto: Gazzetta del Sud
Fonte foto: Gazzetta del Sud
13 giu 2017 - 07:16

MESSINA - Simona Celeste è precipitata sul cartellone dal quarto piano del parcheggio Cavallotti. Si ribalta così la dinamica del drammatico incidente che ha coinvolto venerdì mattina una ragazza di 19 anni di Galati.

Secondo quanto diffuso dalla polizia municipale di Messina, in seguito alle indagini coordinate dalla procura, infatti, la giovane non sarebbe rimasta schiacciata dal crollo del cartellone di ferro. Viene così smentita la prima ricostruzione diffusa dai vigili urbani poco dopo l’incidente.

La 19enne si trova ancora ricoverata in gravi condizioni al Policlinico di Messina dove lotta per la vita. 

Restano ancora da verificare i motivi che hanno provocato la rovinosa caduta della giovane. La visione dei filmati registrati dalle telecamere di videosorveglianza del parcheggio multipiano, dopo aver clamorosamente sovvertito la dinamica dell’incidente, potrebbero far luce anche sui punti ancora oscuri che riguardano l’episodio.

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA