Aggressione

Porta il cane nella villa comunale, in tre lo aggrediscono: fratture alla costola

bogo
11 set 2017 - 12:49

CATANIA - Il personale del commissariato Borgo Ognina ha indagato in stato di libertà tre persone, responsabili del reato di rissa, minacce e lesioni. Le indagini hanno preso spunto da una querela sporta da una persona che ha riferito di essere stata aggredita da tre uomini, mentre si trovava in una villetta comunale nella cittadina di Santa Venerina.

L’uomo ha raccontato che, mentre si trovava in quel luogo per far passeggiare il proprio cane, è stato affrontato da una persona che lo ha invitato ripetutamente a uscire dal parco. Dopo essersi opposto, l’uomo – che nel frattempo era stato raggiunto da un amico e da un parente – lo ha dapprima bloccato e poi aggredito a calci e pugni, costringendolo a farsi controllare al pronto soccorso di Acireale, dove gli è stata diagnosticata la rottura di una costola e un trauma cranico minore.

L’indagine degli agenti del commissariato, basata anche sulle testimonianze dei presenti all’accaduto, ha permesso di identificare i responsabili dell’aggressione, i quali sarebbero intervenuti contro l’uomo perché, nonostante i divieti esposti dal Comune, ha comunque introdotto il cane all’interno dell’area verde.

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA