Vacanza

Ponte di Ognissanti: si parte o si risparmia? Le mete preferite dai catanesi

AEREO
30 ott 2016 - 05:59

CATANIA - Il tanto atteso Ponte di Ognissanti è arrivato e, come ogni anno, ha diviso i catanesi tra chi già con le valigie in mano e lo zaino in spalla è pronto a partire per rubare una breve pausa alla vita di tutti i giorni e chi ha deciso di rimanere per celebrare le feste e dedicarsi ad amici e parenti.

Negli ultimi anni, colpa della crisi, la prima categoria si è ristretta a favore della seconda. Senza considerare che organizzare un viaggio da poco più di un weekend non è sempre facile. Ma quei pochi audaci che non vogliono abbandonare la propria sana abitudine e non rinunciano a concedersi un po’ di spazio, però, non si fanno intimorire. 

Il segreto è cercare l’offerta giusta in base alle proprie possibilità e necessità. Tutta questione di organizzazione. La scelta è vasta: da una semplice gita fuori porta nell’agriturismo più vicino a un vero e proprio viaggio toccata e fuga.

Tante le offerte sulle capitali europee e tra le mete più gettonate dalla calda Barcellona alle più fredde Parigi e Berlino. Le città italiane, però, mantengono il loro posto in classifica e tra le più ambite rimangono sicuramente Roma, Milano e Firenze.

Ma i catanesi non abbandonano facilmente la propria amata isola. Molti hanno deciso di risparmiare e, accettando un ottimo compromesso, si dedicano a gite più accessibili in Sicilia. Le temperature, infatti, si abbasseranno e permetteranno a chi ha prenotato un weekend in campagna, in agriturismo o in un villaggio turistico di passare al meglio queste feste, visitando i borghi tipici siciliani alla scoperta delle stesse proprie terre.

Se questo per alcuni di noi è solo un compromesso, per molti la Sicilia è la vera meta. Tantissimi i voli prenotati e i posti pernottati per questo Ponte di Ognissanti, per la Sicilia è incoming in impennata.

Clelia Mulà



© RIPRODUZIONE RISERVATA