Commercio

Pomodorino di Pachino, un piano marketing per scongiurare la crisi

fondo-bianco-pomodoro-in-evidenza
9 lug 2015 - 11:13

PACHINO – La crisi economica comincia a preoccupare anche l’amministrazione comunale di Pachino che decide di intervenire a sostegno di tutti i commercianti produttori di pomodoro. 

La notizia ha sorpreso Sebastiano Fortunato, presidente del consorzio di tutela IGP, che è intervenuto dichiarando: “Ci stupisce solo che da parte dell’amministrazione se ne prenda atto solo ora, mentre quando abbiamo cercato di prevenire la situazione qualche mese fa, con un adeguato piano di comunicazione e marketing, siamo rimasti inascoltati“. 

Questo piano marketing era stato elaborato dall’agenzia romana Roncaglia&Wijkander, che prevedeva un concorso a premi, collegato ai pomodori di Pachino IGP, per incrementarne le vendite soprattutto nelle grandi catene di supermercati. 

Il presidente Fortunato nella sua nota ha aggiunto: “Siamo felici che l’amministrazione abbia deciso di investire sull’identità culturale del territorio con iniziative valide, ma non comprendiamo l’assoluta esclusione dell’ambito agricolo dai suoi piani. Altrettanto dicasi per la Banca di Credito Cooperativo di Pachino, che tanti utili fa proprio sull’economia delle imprese, grandi e piccole, e dei produttori e che avrebbe solo giovamento dal reinvestirli, in parte, proprio nel settore aziendale che glieli fornisce. Chiediamo atti concreti. Ogni altra presa di posizione ci sembra più populismo che altro”.

Lo stesso direttore del Consorzio, Salvatore Chiaramida, si è subito dimostrato favorevole a questo tipo di strategia di mercato in quanto punta sopratutto alla qualità del prodotto che, nonostante il tempo di crisi, si rivela sempre determinante al momento dell’acquisto. 

Commenti

commenti

Francesca Guglielmino



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento