Polemiche

Pista ciclabile, Viola Sorbello: “Prima di parlare aspettiamo la fine dei lavori”

Viola Sorbello
26 apr 2016 - 12:59

CATANIA – “Credo sia meglio aspettare la fine dei lavori prima di potersi esprimere”. In questo modo Viola Sorbello, rappresentante dell’associazione Mobilità sostenibile Catania, stempera i toni sulla pista ciclabile, da tempo oggetto di polemiche e ironia.

Particolarmente per quanto riguarda il colore e il senso di marcia: attualmente, infatti, la pista ciclabile si trova solo su un lato ed è a doppio senso di marcia: “Che io sappia – spiega Viola – si tratta di una soluzione provvisoria, in attesa di poter procedere con gli altri lavori. Per quanto ne so, dicono di averla fatta a regola d’arte, quindi non resta che attendere che venga completata”.

Insomma, come in un film, critiche e osservazioni dovranno essere fatte solo alla fine della pellicola, quando passeranno i titoli di coda. E per quanto riguarda il discorso parcheggi, soppiantati dalla pista ciclabile, l’associazione ha la risposta pronta: “Come in molti paesi, l’uso della bicicletta può solo aiutare al decongestionamento del traffico e dei parcheggi - continua -. Per il resto so che l’amministrazione sta cercando di individuare un’altra area di parcheggio”.

E, proprio per questo, il gruppo di attivisti continuerà nella sua azione a sostegno della mobilità ecosostenibile: “Abbiamo voluto fortemente questa pista ciclabile e speriamo se ne facciano altre. Siamo indietro rispetto agli altri, che hanno iniziato a cambiare circa 20 anni fa. Se Catania vuole migliorare e avvicinarsi alle altre città “evolute” deve continuare su questa strada e guardare a quello che hanno fatto”.

Andrea Lo Giudice



© RIPRODUZIONE RISERVATA