Iniziativa

Pista ciclabile al lungomare: il progetto avanza tra polemiche e incertezze

maxresdefault
14 mar 2016 - 15:24

CATANIA – Ormai da anni una grande fetta della cittadinanza reclama la presenza diffusa in tutta la città di piste ciclabili, anzitutto per limitare l’utilizzo di mezzi di trasporto a motore e avviare dunque un processo di eco-sostenibilità, e anche per garantire la sicurezza di quelli che hanno già iniziato da tempo ad usufruire delle due ruote.

Finalmente a Catania sembra essersi sbloccato qualcosa, in particolare con l’inizio dei lavori in Viale Artale Alagona (meglio noto come “lungomare”) che porteranno alla nascita di un percorso ciclabile tra piazza Europa e piazza Mancini Battaglia. Ma come spesso capita, insieme ai lavori sono partite anche le polemiche. Già, perché se da un lato gli amanti delle due ruote possono esultare, dall’altro i commercianti e gli abitanti della zona non sembrano essere molto convinti dell’iniziativa comunale.

La nuova pista ciclabile sorgerà tra l’attuale carreggiata e il marciapiede, lungo la corsia dove attualmente è riservato il parcheggio alle auto in sosta. La conseguenza immediata è l’intralcio al traffico che negli ultimi giorni sta creando delle lunghe file di auto. Quella futura potrebbe essere di natura logistica. In tanti si domandano, infatti, cosa succederà con l’inizio della stagione estiva.

In una piazza Mancini Battaglia già assediata dal posteggio selvaggio cosa comporterà il dimezzamento dei posti auto? E l’annullamento del parcheggio per ciclomotori di fronte al solarium? Sarà utile una pista lunga solo un paio di chilometri?

Sono tante le questioni che andrebbero affrontate, così come sono tanti i dubbi che verranno sciolti soltanto davanti all’evidenza dei fatti. In attesa di un chiarimento da parte del Comune, che dovrà esporre il piano urbanistico, non resta che sperare nel successo di una buona iniziativa, che come tante, potrebbe lasciare l’amaro in bocca.

Santi Liggieri



© RIPRODUZIONE RISERVATA