Iniziativa

Sovraindebitamento: Famiglia inDifesa al fianco delle famiglie

copia-di-sovraindebitamento
26 ott 2016 - 19:14

CATANIA – Sovraindebitamento, pignoramenti, cause di sfratto, fallimenti, contenziosi, vendita della casa all’asta pubblica, anatocismo bancario, mancanza di comunicazione sul Fondo interbancario di tutela dei depositi.

Questi e altri argomenti relativi al mondo giuridico e sociale, che affliggono nuclei familiari in difficoltà economica, saranno oggetto della prima convention organizzata dall’associazione catanese “Famiglia inDifesa”.

L’incontro si terrà il 29 ottobre alle Ciminiere di Catania, sala C 3, alle ore 16.00 e vedrà la presenza del presidente dell’associazione Famiglia inDifesa, Vincenzo Drago, avvocato esperto in diritto bancario e contributivo, oltre che di altri avvocati e magistrati.

Ai partecipanti alla convention – spiega Drago – daremo un coupon per poter prenotare una consulenza gratuita e aprire così la pratica. Le spese legali sono onerose per famiglie che, con un reddito annuo basso, non sono nelle condizioni di potersi avvalere d una consulenza legale per fare valere i propri diritti”.

L’associazione nasce difatti con il precipuo scopo di “aiutare e tutelare i diritti dei cittadini e delle famiglie che versano in condizioni di assoluta difficoltà economica, dando l’adeguata assistenza legale gratuita, godendo del patrocinio a spese dello Stato.

Capita spesso che le famiglie non abbiano la possibilità di difendersi dall’anatocismo bancario, o ignorino del tutto la presenza di un Fondo interbancario di tutela dei depositi che, come spiega l’associazione “è un fondo costituito nel 1987, che copre i depositi nominativi, come i conti correnti, i depositi a risparmio nominativi, i certificati di deposito nominativi e i buoni fruttiferi, assicurandone la liquidità e la disponibilità“.

Non di rado, inoltre non si ha la consapevolezza che non è prevista alcuna tutela per i depositi al portatore, certificati di deposito al portatore o libretti di risparmio al portatore.

Per questo la convention si pone l’obiettivo di informare le famiglie sulle dinamiche giuridico fiscali e conoscere il modo per potersi tutelare senza vedere dilapidati i propri risparmi.

Daniela Torrisi



© RIPRODUZIONE RISERVATA