Aggressione

Picchiata, forse violentata e lasciata priva di sensi: si indaga a Trapani

violenza abusi aggressione donne
4 giu 2016 - 18:00

VALDERICE - Picchiata brutalmente e ridotta in fin di vita, la donna aggredita e derubata a Valderice, nella notte tra il lunedì e il martedì scorsi, è ancora in osservazione ma è fuori pericolo di vita.

Ha riportato gravi fratture al volto e dovrà sottoporsi a un intervento chirurgico maxillo-facciale e ancora si sta indagando per comprendere se la vittima, trovata da un passante priva di biancheria intima davanti al noto circolo privato culturale e di gioco di via Enrico Toti, ha anche subito violenza sessuale.

La cinquantasettenne, infatti, ha perso coscienza durante l’aggressione a causa dei traumi riportati e non è in grado di riferire se è stata violentata. Per questo, la Procura di Trapani ha incaricato l’istituto di medicina legale del Policlinico di Palermo di effettuare una perizia medica sulla donna, dal momento che gli esami ginecologici non sono riusciti a stabilire nulla di concreto.

La conferma o l’esclusione dello stupro, infatti, è determinante per consentire agli inquirenti di stabilire il movente della brutale aggressione. 

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA