Controlli

Pesce congelato “spacciato” per fresco e furto di energia elettrica, denunciato il titolare

pesce
7 ago 2016 - 09:32

CATANIA - Continuano incessanti le operazioni di contrasto dei reati di in materia di conservazione degli alimenti e frode in commercio da parte della Polizia di Stato di Catania.

Duranti dei controlli, effettuati nella giornata di ieri, gli agenti del commissariato di Nesima hanno rinvenuto e sequestrato una ingente quantità di pesce congelato indebitamente all’interno di un congelatore presente all’interno del laboratorio. nella pescheria “Mare Azzurro” in via Lessona di proprietà di P.M.

Il titolare, al momento, è indagato in stato di libertà per il reato di frode in commercio e gli sono state irrogate varie sanzioni amministrative per svariate migliaia di euro.

Durante dei controlli ancora più approfonditi della rete elettrica del locale si è scoperto, inoltre, che i consumi di energia elettrica non erano proporzionati alle caratteristiche dell’attività e, con l’ausilio del personale dell’Enel, si è accertato anche il reato di furto aggravato di energia elettrica.

Verificata la genuinità del pesce sequestrato grazie al personale dell’Asp, gli alimenti sono stati donati alla Caritas di Catania e all’Oratorio gestito da Suor Ausilia.

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA