Controlli

Perquisizioni antidroga nelle scuole di Ragusa: arrestato un incensurato e segnalati 3 minori

carabinieri_controlli_scuola comiso-acate
3 ott 2015 - 11:07

RAGUSA – Continuano a ritmo serrato le perquisizioni nelle scuole del territorio controllato dalla compagnia di Vittoria. In particolare a Comiso, è stato arrestato un ventenne incensurato, Francesco Romeo, per spaccio di sostanze stupefacenti. Durante la perquisizioni sono statE anche segnalate tre persone, di cui uno minorenne, per uso personale e possesso di varie dosi di marijuana, hashish e materiale per il confezionamento.

Romeo Francesco cl. 1995

Sempre a Comiso, i Militari del Nucleo Operativo e Radiomobile, hanno fatto attenzione ai continui spostamenti di giovani all’interno di alcune abitazione e in una scuola.

Successivamente, un minore di 17 anni, A.N., è stato sorpreso mentre gli cadeva 1 grammo di marijuana e, così, è partita la perquisizione nella casa del 20enne dove, nella stanza da letto, è stato rinvenuto del materiale per il confezionamento. Il giovane è stato arrestato ed è finito ai domiciliari per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.

Ad Acate, invece, nei pressi di una scuola cittadina, sono stati fermati e perquisiti due polacchi: J.J.B., 30 anni e R.S., 22 anni. I due sono stati trovati in possesso di quasi 2 grammi di hashish, suddivisi in stecche. Entrambi i polacchi sono stati segnalati all’Ufficio Territoriale del Governo.

L’attività di prevenzione nelle scuole e nel territorio continuerà. Gli prodotti sequestrati, inoltre, sono già stati portati presso il Laboratorio di Sanità Pubblica dell’Azienda Sanitaria Provinciale di Ragusa per stabilirne il principio attivo e il numero di dosi ricavabili.

Il materiale utilizzato per il confezionamento è stato anch’esso sottoposto a sequestro.

Commenti

commenti

Rossana Nicolosi



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento