Tragedia

Perdono il controllo e si schiantano: morti tre ragazzi di Pioppo

ospedale-civico-palermo-670x381
2 nov 2016 - 07:51

PALERMO - Una notte di sangue quella che si è verificata lungo la strada statale 186 a Palermo.

Quattro ragazzi si sono schiantati su un muro mentre viaggiavano su una Opel Corsa. L’impatto, violentissimo, causato forse da una distrazione del guidatore non ha lasciato scampo a due dei giovani deceduti sul colpo: si tratta di Angelo Marceca, il 19enne che si trovava alla guida e Giosuè Guardì, di 16 anni.

12417688_10205538428048752_7322693440625108619_n-1

Le due vittime, rimaste incastrate nelle lamiere dell’automobile, sono state estratte dai vigili del fuoco del comando provinciale. 

Gli altri due, in gravissime condizioni, sono stati trasportati d’urgenza all’ospedale Civico di Palermo. Giacomo Guardì, 19enne, si è spento poco dopo. Non ce l’ha fatta a causa delle ferite interne riportate. Nonostante i soccorsi immediati non c’è stato nulla da fare. 

12417688_10205538428048752_7322693440625108619_n

Tutte le attenzioni e le speranze, adesso, sono rivolte al quarto giovane, D.L.G., di 19 anni, che lotta per la vita. 

Intanto sul luogo dello scontro sono subito giunti i carabinieri della compagnia di Monreale che stanno cercando di ricostruire la dinamica dell’incidente.

La piccola comunità di Pioppo, piange i tre ragazzi. 

Rossana Nicolosi



© RIPRODUZIONE RISERVATA