Mafia

Pena scontata: in libertà il boss dei Carbonaro-Dominante

Prigione
21 apr 2017 - 12:23

RAGUSA - Prima il 41-bis, poi la scarcerazione. Uno degli uomini più rappresentativi della malavita ragusana è tornato in libertà.

Parliamo di Filippo Ventura, considerato dalla Direzione Investigativa Antimafia il boss per eccellenza del clan Carbonaro-Dominante. Tra i capi d’accusa a suo carico ci sono quello di omicidio, estorsione, rapina, armi, spaccio di stupefacenti e associazione mafiosa. 

Non è la prima volta che Ventura è finito in carcere e poi uscito. Infatti, è finito dietro le sbarre nel 1993 per poi uscire nel 2006. Infine, l’ultima carcerazione, risale al 2008. Oggi, dunque, grazie a diversi sconti di pena, è tornato in libertà.

La sua prima condanna risale agli anni ’90, quando fu accusato di omicidio mentre era in Lombardia. Ma, alla fine, non scontò i 30 anni richiesti per mancanza di prove sufficienti.

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA