Ambiente

Pedara invasa dalla spazzatura: continua lo sciopero degli operatori ecologici

cassonetti spazzatura
23 set 2016 - 12:56

PEDARA – Sono 20 gli operatori ecologici che, da mesi, non ricevono lo stipendio e che continuano, senza sosta, la loro protesta. 

La città di Pedara si ritrova, da settimane invasa dalla spazzatura. Numerosi i cittadini che denunciano la situazione diventata, ormai, insostenibile. 

Secondo quanto dichiarato dal consigliere comunale Carmelo Manzella, il Comune non riesce a pagare gli stipendi degli operatori: “I lavoratori hanno ragione e diritto di avere sempre i pagamenti per il loro lavoro. Il loro pagamento è subordinato al pagamento dei cittadini del servizio rifiuti: ebbene, dalle stime attuali, solo il 45% dei cittadini è in linea con i pagamenti”.

“La parte mancante, è anticipata dalla tesoreria del Comune. Fino a quanto può anticipare? – continua il consigliere Manzella -. I lavoratori hanno ragione! Ma le difficoltà sono tante. E per legge non si possono prendere in un bilancio pubblico fondi che provengono da pagamenti del servizio rifiuti e destinarli ad altro, e viceversa”.

Più di venti le famiglie messe in ginocchio e, intanto, c’è chi nel malcontento, spera che questa situazione si risolva al più presto. 

Rossana Nicolosi



© RIPRODUZIONE RISERVATA