Codacons

Paziente steso a terra al Garibaldi: chiesto intervento ministro sanità

paziente
28 feb 2016 - 17:44

CATANIA - Le organizzazioni a difesa dei diritti dei cittadini CODACONS, CONSAAMBIENTE E ARTICOLO 32 AIDMA (Associazione Italiana Diritti del Malato), dopo aver visionato il video che nelle ultime ore sta facendo il giro del web, dell’uomo che in un corridoio dell’Ospedale Garibaldi di Catania, steso a terra vicino ad una barella occupata, tra urla e lamenti, in preda a dolori lancinanti, invoca invano l’ aiuto del personale sanitario dell’Ospedale, chiedono l’intervento dell’Assessore regionale alla sanità e del Ministro Beatrice Lorenzin.

L’avvocato Carmelo Sardella, Dirigente Ufficio Legale dei consumatori, sollecita inoltre un’inchiesta da parte della magistratura per accertare l’autenticità del video che impazza sul web e le eventuali responsabilità di tale sconcertante situazione che rappresenta in maniera emblematica una Sanità Siciliana allo sbando.

Sardella annuncia, quindi, che nei prossimi giorni su incarico delle tre organizzazioni depositerà un esposto alla Procura della Repubblica di Catania affinché venga fatta  piena luce su tale vicenda.

CODACONS, CONSAAMBIENTE e  ARTICOLO 32 AIDMA concludono: “Non vogliamo abituarci a vedere situazioni in cui oltre ad essere palesemente violato il diritto alle cure mediche viene, in maniera indegna per un Paese civile, calpestata persino la dignità della persona”.

 

Rossana Nicolosi



© RIPRODUZIONE RISERVATA