Tragedia

Paternò: morto il 70enne investito lo scorso 10 ottobre

controlli-carabinieri
27 ott 2016 - 18:28

PATERNÒ – È morto oggi dopo 15 giorni di ricovero il 70enne Diego Di Perna che, il 10 ottobre scorso era stato investito da un 16enne che si trovava a bordo di un furgone Iveco. L’anziano si trovava sulla S.S 121 in prossimità del distributore “Eni Station”.

Grazie a quanto analizzato dalle immagini raccolte dalle videocamere di sicurezza, i carabinieri del Nucleo Radiomobile di Paternò avrebbero individuato il colpevole che dopo l’incidente si sarebbe dato alla fuga. Grazie agli indizi raccolti si è inoltre ricostruita la dinamica dell’incidente costato la vita a Di Perna.

Da quanto si è evinto, inizialmente il furgone su cui si trovava il giovane sarebbe risultato di proprietà della “Società Coros S.r.l” di Paternò. Successivamente, grazie ad un’indagine approfondita dei CC si è verificato che il mezzo era in realtà diverso, ma che le targhe di entrambi, risultavano completamente uguali; ciò ha portato all’avanzamento dell’ipotesi di una clonazione di targhe.

Il giovane che il 10 ottobre guidava senza patente, deve rispondere all’A.G per mancato soccorso, reati e lesioni gravi e fuga del conducente; per lui è stata avanzata anche l’accusa di omicidio stradale.

Corrada Cannella



© RIPRODUZIONE RISERVATA