Scatti di memoria
 

La Catania del passato: un viaggio indietro nel tempo

Franz Cannizzo

Commenti

commenti

29 gen 2017 - 06:29

CATANIA - Questa domenica desidero presentare alcune foto d’epoca della mia collezione che testimoniano la profonda trasformazione urbana di Catania che partì, in termini di progettazione, attorno gli anni ’30 del Novecento e si completò tra la fine degli anni ’50 e gli anni ’60.

Parlo del “Nuovo Centro Cittadino” che interessò l’area della città che ospitava un’alta concentrazione di teatri cittadini, quella compresa tra le attuali via Sant’Euplio, via Cimarosa e Via Beato Bernardo. La prima opera fu la costruzione del Palazzo della Borsa, che ospita ancora oggi la Camera di Commercio di Catania e dove, dalla fine del Settecento, si trovava il Convento e la Chiesa dei Cappuccini, poi nei decenni successivi fu la volta della Scuola Comunale Modello di Catania, che ospitò, tra l’altro il “Turrisi Colonna”, la realizzazione del Largo Paisiello, che ancora negli anni ’50 era una zona ricchissima di verde, il grattacielo e molto altro, infervorato da una “modernità” in voga in quel periodo.

Osservate con attenzione le foto,che sono approfondite anche nei commenti sulla mia pagina Facebook,che vi invito a visitare e condividere.

Franz Cannizzo

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



Lascia un Commento