Sanità

Parte campagna di vaccinazione. Appello Asp nel Siracusano

Vaccine
22 ott 2016 - 16:33

SIRACUSA - Parte domani la campagna di vaccinazione antinfluenzale su tutta la Regione e l’Asp di Siracusa è pronta alla distribuzione dei vaccini. Nel contempo il direttore generale Salvatore Brugaletta invita la popolazione anziana e le persone a rischio a vaccinarsi. Nonché il personale sanitario e parasanitario delle strutture pubbliche e private.

Una massiccia adesione alla vaccinazione – dice il direttore Brugaletta - oltre ad avere una importante rilevanza individuale, contrasta la circolazione del virus e quindi la malattia con conseguente riduzione dei ricoveri e dei costi sociali connessi con morbosità e mortalità”.

La vaccinazione antinfluenzale stagionale è raccomandata e gratuita per tutti i soggetti di età pari o superiore a 64 anni, per bambini oltre 6 mesi e adulti con particolari patologie che aumentano il rischio di complicanze da influenza, come malattie croniche dell’apparato respiratorio, malattie dell’apparato cardiocircolatorio, diabete, obesità e altre malattie metaboliche, insufficienza renale, tumori, malattie croniche intestinali e malattie neuromuscolari.

La vaccinazione – aggiunge Maria Lia Contrino, direttore del servizio di Epidemiologiarappresenta la migliore strategia per prevenire la malattia e le sue complicanze con esiti invalidanti e a volte mortali. Inoltre una buona igiene delle mani e delle secrezioni respiratorie, associata alla vaccinazione può giocare un ruolo importante nel limitare la diffusione dell’influenza”.

Insieme con l’antinfluenzale è prevista anche quest’anno la somministrazione del vaccino antipneumococcico. “Occorrono massicce azioni di comunicazione alla popolazione per incrementare l’adesione alla campagna di vaccinazione – dice il direttore sanitario Anselmo Madeddu - e per questo è fondamentale la collaborazione dei medici di base e ospedalieri, nonché dei medici competenti dell’azienda, affinché mettano in atto tutte le iniziative ritenute più idonee”.

Gisella Grimaldi

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA