Progetto

A Palermo la “zona sgambatura cani della Favorita”, 6 mila metri quadri di parco

Federica Aluzzo con padroni di cani nella nuova area
1 mar 2016 - 11:10

PALERMO - Sarà finalmente inaugurata, sabato 5 Marzo alle ore 12,30 dal sindaco Leoluca Orlando, la “zona sgambatura cani della Favorita”, il nuovo spazio tra i più grandi d’Italia dedicato ai migliori amici dell’uomo.

L’area è stata realizzata nel giardino dedicato a Vincenzo Florio e nasce grazie alla sinergia fra l’amministrazione comunale, gli animalisti e la consigliera comunale Federica Aluzzo, che segue da tempo le tematiche relative a diritti degli animali e che, accogliendo la richiesta di tanti cittadini, ha avanzato la proposta della sua realizzazione, presentando anche un’apposita mozione a Sala delle Lapidi.

Dopo un lungo lavoro insieme agli animalisti che frequentano il posto e diverse riunioni con il settore Ville e Giardini, Sport, Assessorato al Verde, Rap, Reset e con il Sindaco, adesso tutto è pronto per la nascita di quest’area.

La “zona sgambatura cani della Favorita” è ampia oltre 6 mila metri quadrati  e rappresenta la più grande in città nonché una delle più vaste d’Italia. È suddivisa in due spazi differenti in base alla taglia dei cani, ed è dotata di una zona più ombrosa, che sarà allargata grazie ai lecci aggiunti dal settore Ville e Giardini.

Riappropriarsi del verde, rendere più civile la convivenza di animali, atleti e bambini, permettere ai cani di correre liberamente sono i principi che hanno fatto si che quest’opera diventasse finalmente realtà.

Con la zona sgambatura cani prosegue l’impegno da parte dell’amministrazione per l’ambiente e gli animali, avendo già nel corso dello scorso anno provveduto a recuperare alcune specifiche zone del Parco, come la Città dei Ragazzi, la Struttura Equestre, l’Area della Protezione Civile e in particolare, proprio il Giardino Florio, che è stato dotato di irrigazione, illuminazione, parco giochi per bambini e percorso vita per gli atleti.

“Sono felice – sottolinea la consigliera Federica Aluzzodi avere contribuito alla realizzazione di questo spazio. Amo gli animali e penso che sia importante poter dedicare loro un’area, nella quale possano correre liberamente in pieno diritto, senza creare disagio ad atleti o bambini. Restano ancora alcuni dettagli da sistemare, ma l’inaugurazione della nuova zona è un momento di gioia per l’intera città.

Mi auguro che quest’area sia sentita propria e utilizzata con cura dai cittadini: il Comune si è impegnato nel crearla e si impegnerà nelle pulizie e nella manutenzione del verde, ma ogni padrone deve impegnarsi a rispettarla e farla rispettare. Grande è l’attesa e l’entusiasmo dei frequentatori del parco e all’interno della nuova area sgambatura cani sarà anche possibile dar vita a diverse manifestazioni. L’appuntamento è quindi per sabato 5 marzo, per incontrarci e dare la possibilità ai nostri cani – conlcude la consigliera – di vivere questo spazio”.

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA