Carabinieri

Palermo, smantellata centrale della droga all’Arenella. Arrestato pusher 26enne

FOTO DELLA DROGA SEQUESTRATA DAI CARABINIERI
17 apr 2016 - 11:01

PALERMO - Una vera e propria centrale della droga, minuziosamente allestita, all’interno di un appartamento.

Questo lo scenario che si sono trovati davanti i carabinieri della stazione “Falde” impegnati, per tutta la giornata di ieri, in un’operazione antidroga finalizzata alla prevenzione e alla repressione dei fenomeni legati agli stupefacenti.

I sospetti che in quella casa di via Cardinale Lavitrano a Palermo si celasse qualcosa di grosso, si sono materializzati in poco tempo.

A confermare i sentori dei militari, il comportamento di Natale D’Angelo, palermitano 26enne, già noto alle forze dell’ordine, il quale alla vista dei carabinieri ha sin da subito manifestato segni di insofferenza e nervosismo.

Natale D'Angelo, 26 anni

Natale D’Angelo, 26 anni

All’interno dell’appartamento è stata trovata una busta di carta contenente un gran numero di piccoli involucri di varie misure in cellophane per il confezionamento della droga.

In un box del terrazzo condominiale, poi, all’interno di un bauletto per motocicletta, sono stati trovati 10 panetti di hashish confezionati con diversi strati di cellophane e suddividi in due blocchi per un peso complessivo di 985 grammi, una stecca di hashish all’interno di un involucro di carta stagnola per un peso complessivo di 12 grammi, diverse buste contenenti  marijuana per un peso complessivo di oltre 8,5 Kg, una bustina contenente diversi semi di canapa indiana e una confezione di lame per taglierino professionale;

In un’altra camera, sempre all’interno del box, era stata allestita una vera e propria serra con pareti termoisolate e impianto di areazione. Vasi, fertilizzanti, lampade alogene, deumidificatori, trasformatori di energia elettrica, tutto appositamente sistemato all’interno di una centrale della droga. 

All’interno della stessa stanza sono stati trovati altri 2,8 Kg di marijuana insieme a diversi bilancini di precisione, bilance da cucina e manuali di coltivazione della marijuana.

Natale D’angelo è stato arrestato per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio ed è stato rinchiuso al carcere “Pagliarelli” di Palermo.

Marco Bua



© RIPRODUZIONE RISERVATA