Sicurezza

Palermo, sequestrati a un pensionato 15 Kg di pesce non tracciabile

Digital Camera
7 ago 2016 - 11:48

PALERMO - I Carabinieri della Motovedetta CC 250 dislocata a Terrasini, durante un servizio di controllo all porto di Balestrate, hanno sorpreso un pensionato di 65 anni, di Cinisi in possesso di circa 15 kg di diverse tipologie di pesce locale, privo della prevista documentazione di tracciabilità.

Il pescato, conservato dall’uomo all’interno di una Fiat Punto è stato sequestrato.

Contestualmente gli è stata comminata una sanzione amministrativa di 4.000 euro.

L’odierno intervento dei Carabinieri della Motovedetta rappresentata una delle molteplici attività di vigilanza e controllo a mare assicurata giornalmente dai militari dell’Arma nel particolare tratto marino (interessato, tra l’altro, anche dalla presenza dell’aeroporto “Falcone e Borsellino” di Palermo Punta Raisi), dove viene rivolta particolare attenzione alle violazioni delle leggi speciali sulla pesca, sulla nautica a diporto, sul commercio di prodotti ittici e sullo sci nautico.

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA