Polizia urbana

Palermo, sequestrati cinque immobili per lavori abusivi

seq_1
21 nov 2015 - 19:45

PALERMO – La polizia municipale effettua operazioni nell’ambito dell’edilizia abusiva: cinque immobili sequestrati e otto persone denunciate all’autorità giudiziaria, questo il bilancio.

Gli agenti del nucleo di polizia edilizia urbanistica, giudati dal comandante Vincenzo Messina, sono intervenuti nei quartieri dell’Arenella, di Villagrazia, di Mondello e ancora di Brancaccio.

Il primo sequestro è avvenuto in via Grimaldi dove i lavori sono stati realizzati abusivamente e il proprietario di 61 anni è stato denunciato all’autorità giudiziaria.

Sempre nel quartiere Arenella, un giovane 31enne aveva realizzato due balconi al piano terra e circoscritto una porzione del terrazzo al primo piano. Anche in questo caso è partita la denuncia.

Il terzo sequestro ha avuto luogo in via Firmaturi dove in un immobile di tre piani è stata riscontrata la realizzazione di un ampliamento della copertura con pannelli coibentati, travi e pilastri in scatolato di ferro per una superficie di circa 75 metri quadrati.

A Mondello, in via Aristofane, gli agenti della polizia municipale hanno scoperto la costruzione di una sopraelevazione di circa 120 metri quadrati al piano terra di un immobile preesistente. La proprietaria sessantenne è  stata anch’essa denunciata.

L’ultimo sequestro è avvenuto nel quartiere di Brancaccio, dove sono stati individuati dei lavori abusivi in corso d’opera, realizzati in un immobile fatiscente. Sul posto sono intervenuti i tecnici della Protezione Civile per i provvedimenti di competenza. Denunciati la proprietaria e il committente dei lavori abusivi.

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA