Controlli

Palermo, sequestrate due aree di stoccaggio di rifiuti speciali

polizia municipale
18 nov 2016 - 13:02

PALERMO - Il Nopa – nucleo di protezione ambientale – della Polizia Municipale, nell’ambito dei controlli sul territorio predisposti per la prevenzione dei reati ambientali, ha sequestrato nel quartiere di Villagrazia, due aree adibite abusivamente a deposito e stoccaggio di rifiuti speciali.

Due persone, i rispettivi gestori delle aree, sono state denunciate all’autorità giudiziaria per l’esercizio di attività di gestione di rifiuti non autorizzata.

Il primo intervento è stato eseguito in via Bachelet, dove all’interno di un’area di circa 400 metri quadrati, predisposta con due unità immobiliari rispettivamente adibite ad ufficio e magazzino, gli agenti hanno riscontrato lo stoccaggio di rifiuti speciali.

Oltre alla denuncia all’autorità giudiziaria del locatario e gestore dell’area, sono stati sequestrati i rifiuti speciali, alcuni ammassati in due cassoni metallici, altri depositati sul terreno, consistenti in scarti di lavorazioni edilizie, materiali da scavo, sfabbricidi, rifiuti ingombranti, plastiche, legnami, e scarti di lavorazioni in gesso.

L’altro sequestro invece, per gli stessi motivi è stato eseguito  in un’area di circa 1.500 metri quadrati, in via Ettore Gabrici, dove una porzione di terreno, estesa circa 500 metri quadrati, veniva adibita dal gestore al deposito ed allo stoccaggio di rifiuti speciali, senza però possedere le previste autorizzazioni di legge.     

Lo stesso è  stato denunciato all’autorità giudiziaria e  sono stati sequestrati tre cassoni metallici colmi di  rifiuti speciali provenienti da lavori edili e da scavo, rifiuti ferrosi, legnami e sfabbricidi. 

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA