Indignazione

A Palermo una pubblicità sessista fa scalpore, bufera su un manifesto di un “compro oro”

A Palermo una pubblicità sessista fa scalpore, bufera su un manifesto di un "compro oro"
22 ago 2017 - 13:26

PALERMO – Una città come Palermo, fra le prime tra l’altro ad aver lottato contro ogni forma di mercificazione del corpo, si ritrova ad essere sotto i riflettori proprio per un cartellone sessista.

La pubblicità ha scatenato una pesante protesta portata avanti sopratutto e ovviamente dalle donne che, irritate dalla cosa, chiedono adesso che si attui la rimozione del cartellone il quale, certamente non rispetta né tutela il corpo e la dignità del gentil sesso.

La pubblicità, che appare lungo diverse vie della città, promuove l’attività di “compro oro” che, complice la crisi che in questi anni ha prosciugato parecchie famiglie italiane, sta riscontrando notevole successo nel capoluogo siculo.

L’assessore comunale Giusto Catania si dice sconvolto mentre esige l’intervento della Polizia municipale, il cartellone va rimosso immediatamente poiché opera in palese violazione del regolamento comunale sulla pubblicità.

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA