Violenza

Palermo, martellate a moglie e suocera: arrestato

polizia
25 mag 2016 - 19:53

PALERMO - Una parola di troppo detta nel momento sbagliato è stata in grado di scatenare oggi la furia di un uomo, quarantecinquenne, contro la propria moglie… colpita ripetutamente con un martello.

Che tra i due non corresse più buon sangue, pare fosse cosa nota anche alla madre della donna aggredita che non ha esitato un solo attimo e si è subito posta in difesa della figlia rischiandoci la pelle.

Il tutto è successo in via Salzo, nella zona di via Perpignano.

Non sono ancora note le cause scatenanti del diverbio, il fatto certo però è che entrambe le donne, gravemente ferite, sono state prontamente soccorse dal personale del 118 e trasportate all’ospedale Policlinico e Villa Sofia.

Nel frattempo l’aggressore, in fuga, è stato acciuffato dalla polizia in via Pergusa e trasportato in ospedale in stato confusionale.

Vittoria Marletta



© RIPRODUZIONE RISERVATA